Blog

Nel cielo di maggio

Tra i pensieri che volano ce n’è uno che si ferma,

è un ricordo che si risveglia di quelli che non si cancellano

è li da sempre e dentro ci sei te .

Quante cose sono cambiate in 31 anni Babbo,

a settembre del 1987 mi sono sposato con quella ragazza che ti piaceva tanto,

nel 1989 è nato G. poi D. nel 1993,

i tuoi nipoti che non ti hanno conosciuto.

Te ne sei andato per sempre nel mese delle rose del 1986

era il 21, di mercoledì.

A maggio sbocciano le rose, iniziano le storie, si nasce,

a maggio finiscono le storie, cambiano le cose,

a maggio si può anche morire, ma è così solo se si viene dimenticati.

Ciao Babbo

Lascia un commento